Odiate le calze color carne? Alternative e consigli per indossarle con piacere

E’ primavera e le belle giornate ci impongono di alleggerire gli outfit…allora via i colori scuri dell’inverno, la lana e la microfibra, via le calzi coprenti. Scegliamo tonalità chiare, tessuti leggeri, fantasie nei colori moda che la stagione ci impone: rosso corallo e rosa fragola, celeste e varie tonalità dell’azzurro, verde smeraldo e tutta la gamma dei colori naturali ecrù, beje, perla, rosa cipria. Certo che con questi colori addosso sarà difficile indossare una calza nera o una coprente, anche nel caso delle calze dobbiamo andare verso qualche tonalità primaverile, senza dimenticare la famosa e tanto odiata calza color carne.

collant carneSpesso mi imbatto in fashion blog e altri articoli di moda in cui si manifesta un odio quasi viscerale per le calze color carne…e mi ritrovo a chiedermi..perché?

Se ci penso un attimo, mi viene in mente che anche io ne faccio un uso minimo, ma che nel mio armadio esiste e anche in diversi modelli. La calza color carne in estate e in alcune situazioni è d’obbligo, per certe cerimonie e momenti di “etichetta” non si può prescindere dal non indossarla.

Quindi in un certo senso è un must, anche perché è l’unica che può offrir il nude look.

Magari la calza color carne liscia velata non è proprio il massimo da vedere, (sopra i 20 den non è il massimo, eviterei) sappiamo tutti che la calza nera velata è preferita sia da uomini che da donne, ma esistono sul mercato vari modelli e varie gradazioni che potrebbero annullare quel senso di orrore che la calza color carne tende a trasmettere.

portofino8-levantePer prima cosa le danarature basse dagli 8 ai 10 den, che garantiscono un buon incarnato, meglio dei 15 e 20 den. Sono leggere e non danno fastidio, soprattutto con le temperature calde, e alcune propongono una gamma di colorazioni da provare, che si avvicinano alle nuance della propria carnagione, dando anche piacevoli effetti ambrati e di iniziale abbronzatura.

EFFECT SOLEIL_esecutivo mod.inddTra alcune calze viste le prime che mi vengono in mente sono quelle della Ori Bas Collant, marchio di cui abbiamo già parlato, con la linea Effect Soleil. Si tratta di un velato setificato, con effetto tutto nudo e punta sandalo. La trasparenza è massima e dona alle gambe, grazie alla scelta dei tessuti di qualità e delle colorazioni, un effetto di abbronzatura sulla pelle. Cosa che aiuta se tolte le calze pesanti, non amate sfoggiare le gambe pallide. Tutte le nuance proposte sono neutre, e rispettano l’incarnato in modo naturale, evitando quel fastidioso effetto di troppo lucido, quasi brillante di alcune calze o di troppo opaco che dà un colorito spento. In fondo è proprio questo il neo della calza color carne…

Altra calza interessante è quella della Levante, modello Portofino 8: un collant velatissimo e setificato opaco, molto leggero. Fin qui niente di nuovo, se non il fatto che è un collant senza punta, ideale per sandali e infradito. Il collant ideale per l’estate, insomma. 

Ma vediamo come uscire da questo vicolo cieco, con una serie di alternative interessanti. 

tatoo1Una prima alternativa sono le calze effetto tattoo,che regalano un tocco originale e di design al semplice collant liscio e per di più color carne. Fantasie leggere, floreali, geometriche – tono su tono per non caratterizzare eccessivamente – sono la soluzione ideale per chi non ama la calza color carne, ma si ritrova costretta a indossarle. Che sia una fantasia estesa su tutta la gamba oppure solo proposta nell’area caviglia l’effetto tattoo regala un tocco elegante e anche sensuale al nostro look, quasi come fosse un disegno sulla pelle.

Altra variante è la calza con la riga.

Mi direte che la calza con la riga deve essere nera…ma io vi invito a uscire da alcuni stereotipi e di vedere oltre e altre cose. Calze come quelle della Cervin, full fashioned da reggicalze di un leggero colore ambrato e con riga mantengono sempre il fascino seduttivo della calza velata con riga, seppur non nera.

calze stockingscode

calze stockingscode

E se vogliamo osare cerchiamo nella collezione della Stockingscode, collant, autoreggenti e calze da reggicalze con riga posteriore colorata. Anche nella versione color carne. Sicuramente fashion, sicuramente glamour, sicuramente da cercare e provare perchè originali, che si adattano bene a sandali (sono fatte appositamente) e a ogni tipo di outfit, viste le numerose nuance della riga.

Infine altra soluzione alternativa da non trascurare è la calza a rete a maglia stretta o media nei vari colori naturali (beije, ecrù, avorio). Alcune trame sono così delicate che viste da lontano danno un’effetto calza normale, ma allo stesso tempo hanno il vantaggio della rete. Non sono volgari e si adattano bene a qualsiasi tipo di outfit. Se poi volete sbizzarrirvi esistono calze con fantasie retate in diversi colori, anche nelle nuance più delicate, che permettono di avere le calze (per chi come me difficilmente ci rinuncia) anche nelle giornate più calde.

cifra22

Allora perché dire che la calza color carne è così orribile? Esistono variazioni del tema degne di essere sfoggiate..io ci proverei e sono sicura che avrete successo.

Madame G. 

12 Di risposte to “Odiate le calze color carne? Alternative e consigli per indossarle con piacere

  • Pensa che invece io adoro le calze color carne e non sopporto quelle nere velate 😉
    Mi piace molto l’idea delle calze tattoo…
    Dove si possono trovare?

    • Sei una delle poche che sento che “adora” le calze color carne, di solito ne dicono di cotte e di crude…in fondo servono e ci sono alternative interessanti.
      Le calze tattoo vanno molto di moda se stai attenta le trovi in qualsiasi negozio di calze, tra quelli più conosciuti c’è Goldenpoint che ha una serie di modelli interessanti. guarda anche all’outlet se ti capita…

  • Arianna non è sola; infatti anch’io, che vivo in collant 365 giorni all’anno, adoro quelli color carne, e li indosso quasi sempre, spingendomi addirittura (ora inorridirete!!) fino ai 40 denari elasticizzati, che fanno quell’effetto lucido odiato da molte, ma che a me piace e che trovo in qualche modo anche sexy… Le rare occasioni in cui, malvolentieri, cedo alla calza nera, è perché l’abbigliamento non mi lascia possibilità di scelta!…

    • non sono sola a questo mondo allora 😀
      (ma mi limito ai 20 denari e niente effetto lucido, mi piace l’effetto completamente naturale come se non indossassi nulla…)

    • ciao non inorridisco affatto anzi,magari conoscessi di persona una donna cm te! adoro la calza lucida,color carne e mi attira poco la calza nera.

      • E’ una questione di gusti..non possiamo negare che il nero velato è molto elegante. E comunque sono dell’avviso che la calza chiara se scelta bene può essere anche bella.

        • il nero più che altro si usa per snellire…. 😉

          • ma sono dell’avviso che il nero è sinonimo di massima eleganza, poi aiuta anche a snellire, ma è un’altra cosa.. allora dovremmo parlare di nero coprente, per un effetto snellente perfetto

  • Articolo interessante! Le calze color carne mi spaventano sempre un po’, ho un po’ paura di fare “effetto vecchio”: però non avevo pensato alle fantasie effetto tatuaggio. In effetti, il risultato potrebbe essere più elegante che non altre alternative.
    Mi piace anche l’ultima foto: l’idea di mettere calza su calza, con un modello colorato sul collant color carne non mi dispiace per niente!

    • le calze chiare a fantasia o con effetto tattoo sono sempre un’ottima scelta, originali, sexy e svecchiano l’outfit. per evitare l’effetto vecchio come dici tu bisogna puntare sugli 8-10 den massimo ed evitare l’effetto lucido.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *