COME INDOSSARE LE PARIGINE… QUALCHE CONSIGLIO

Dopo il nostro sondaggio sulle parigine, abbiamo capito che agli uomini queste calze piacciono e pure tanto….perché sono maliziose e sexy. Piace vedere la calza fino a sopra il ginocchio, intravedere la pelle, piace vedere questi outfit a metà tra il collegiale e l’elegante, tra il fashion e lo sportivo…l’importante è che sia un outfit curato e che gli abbinamenti vengano scelti con cura.

E’ facile sbagliare con le parigine, in quanto non sono calze che stanno bene a tutte non siamo di fronte a una calza coprente che copre i difetti…anzi le parigine a volte li accentuano) e alle volte possono apparire come troppo provocanti. Il segreto è saper dosare nel giusto mix tutti gli elementi per avere il miglior risultato.

parigine-e-minidress-cortiAgli uomini piacciono molto, ma a molte donne invece sembrano volgari e poco comode. Poco comode perché hanno un’altezza ibrida (non sono calzini né autoreggenti), perché lasciano scoperte le gambe e soffrono il freddo e perché danno quell’aria da olita che molte trovano volgari.

Come convincervi del contrario? Lolita (quella di Nabokov) non è mai stata volgare, ma solo una ragazzina maliziosa e sensuale che sapeva far impazzire gli uomini…forse molte donne non sanno esserlo o non si vedono in questa veste. Un consiglio: provateci.. potreste riscoprire una parte di voi nuova!!!

Parigine scomode? Assolutamente no…sono morbide, non stringono, ce ne sono di tutti i tessuti, comprese quelle di lana calda per l’inverno, l’importante è non tirarle su come fossero autoreggenti, in questo caso sono brutte da vedere ed esistono calze appropriate, né tantomeno per combattere il freddo indossarle sopra i jeans o i leggings..sono veramente orribili…vi prego non lo fate!

Inutile dirvi che le parigine esigono gambe affusolate e lunghe, tacchi alti e outfit mini…. Essendo, infatti, calze che arrivano fin sopra al ginocchio, il gioco estetico è quello di farle vedere, per cui una minigonna, degli shorts o un minidress si prestano bene a metterle in vista lasciando scoperto una porzione di gamba. E vi assicuro che è proprio un bel vedere.

parigine-abbinate-minidress-elegantiSe siete alte, avete gambe toniche e longilinee non avete problemi di sorta, le parigine sono l’accessorio che fa per voi. Potete anche osare con una scarpa bassa, come un paio di biker e puntare su un look decisamente sportivo con un bel paio di parigine di lana…

Se, invece, non siete alte, ma avete gambe magre concedetevele pure come faccio io nel mio metro e sessanta cm J… In questo caso l’accortezza sta nella scarpa.. sempre e solo con il tacco… che sia uno stivale, francesina, decolté l’importante è che abbia un bel tacco dai 10 cm in su, l’effetto è garantito.

Se avete gambe poco affusolate è evitate le fantasie a righe orizzontali o magari materiali traforati, è preferibile scegliere tinte unite e colori scuri. In questo caso c’è chi azzarda una doppia calza. Ho visto diversi outfit di fashion bloggers famose che optano per parigine con collant sotto, in modo da creare un contrasto sia di materiali che di colore. In questo caso mi raccomando collant non color carne, ma dello stesso colore della parigina, con una danaratura intorno ai 20/30. Non è il mio abbinamento preferito, io adoro il contrasto con la pelle nuda, ma da quanto mi confermano alcuni maschietti l’idea del contrasto collant velato parigina di lana piace e per chi le indossa forse possono essere più comode e non si soffre sicuramente il freddo.

Che stile vogliamo?

parigine-asosSe vogliamo essere sportive, ma non rinunciare a una cera femminilità, la parigina è vincente. Minidress di lana o shorts con stivali sono l’outfit giusto. Che pariina indossare? Sicuramente di lana spessa, tinta unita, melange o fantasia, che dia l’idea di caldo e morbido.

Se vogliamo uno stile sbarazzino e da collegiale allora gonnellino a pieghe, camicetta e tacchi alti, anche delle francesine vanno bene. Parigina nera o comunque scura in modo da contrastare bene e giocare sulle trasparenze.

Se vogliamo essere romantiche, cerchiamo dei modelli di parigina particolari, con fiocchi, arricciature o traforate, meglio se di colori pastello o naturali. Belle da vedere sia con i tacchi e un outfit più elegante, ma anche se volete essere sportive vi regaleranno un tocco diverso e di gusto.

La parigina non è proprio elegante, non è l’accessorio bon ton per situazioni convenzionali. Ma va bene se volete rompere il vostro outfit troppo bon ton con un elemento innovativo o a contrasto. In questo caso potete giocare sul contrasto dei tessuti, vestiti morbidi, setosi con parigine morbide. Giocate sui dettagli, qualche pizzo, fiocco o strass applicato, prediligete colori  semplici a tinte unite, che richiamino il colore del vostro abito magari. Completate con una decolté con tacco alto.

Con quali scarpe abbinarle? Come dicevo prima se siete alte anche con dei bikers, altrimenti il tacco premia sempre e valorizza ancora di più l’outfit. Bene gli stivali se vogliamo essere casual, se puntiamo su un look più sensuale-romantico puntate su francesine o scarpa modello Mary Jane, se vogliamo essere eleganti allora decolté.

Da evitare. Evitate di indossare le parigine se avete gambe rotonde, sarebbero antiestetiche e metterebbero in evidenza i difetti. Evitare ballerine e scarpe basse se non siete alte. Queste sono concesse solo a teen-agers e spilungone. Non eccedete con i ricami e le trasparenze tra parigine e vestiti, corsetti o accessori vari per evitare di cadere nel volgare, a meno che non vogliate essere provocanti per scelta… ma ricordate sempre con gusto e naturalezza!!

Dalle foto corredate qualche indicazione da cui ispirarvi…Madame G.

parigina lana grigia parigina pm

parigina ricamata

parigina ricamata

parigina lana nera

parigina lana nera

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *